Acquerello. Un regno di sfumature naturali

Domenica 10 maggio 2020

A cura di Daniela Perani

Trascorriamo una giornata insieme alla natura e all'acquerello. Un'escursione di sguardi passeggerà tra i parchi che circondano PInAC per osservare la natura, catturarla e far vivere su carta le sue forme e i suoi colori.

Con la matita grafite realizziamo disegni preparatori di fiori, erbe, arbusti, alberi, e creiamo una nostra “botanica parallela”. Dopo l’osservazione delle forme e della loro struttura, scopriamo passo dopo passo l'acquerello, tecnica che richiede prontezza d'esecuzione, non ammette ripensamenti nè correzioni di colore. Le sue trasparenze, la sua naturale luminosità e le sue caratteristiche velature ci permetteranno di giocare con il concetto di sovrapposizione dando vita alle forme organiche dell'ambiente naturale. 

Nel parco leggiamo albi illustrati e scopriamo i lavori dei grandi protagonisti dell'acquarello. 

Nel silenzioso paesaggio sonoro della natura trascorreremo l’intera giornata per creare, attraverso i disegni e i colori, immagini che ci restituiscano un’“osservazione parallela”, personale e collettiva.


Data: domenica 10 maggio 2020

Orario: 10.00-12.30 / 14.00-16.30

Contributo di partecipazione: €65, inclusivo di tutti i materiali

Per info e prenotazioni: servizieducativi@pinac.it, 030-2792086  

Il corso sarà attivato al raggiungimento di un numero minimo di 12 partecipanti. 

In caso di maltempo le attività si svolgeranno all’interno dello spazio-atelier di PInAC.   


Daniela Perani: illustratrice e conduttrice di lezioni/laboratorio in musei, nell’ambito di Festival, Scuole e Biblioteche. Collabora da anni con la PInAC. Ha esposto in Italia, Grecia, Iran, Stati Uniti e pubblicato per le Case Editrici Klutz, Palo Alto, California; InKognito di Berlino e per il CNBF in Italia. Alla Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna sono state esposte sue tavole, e le è stata dedicata una copertina.

powered by (ORBITA)