Diario di un viaggio disegnato

4 aprile 2020

A cura di Elena Tognoli

I partecipanti sono accompagnati in una piacevole passeggiata artistica fra il verde delle colline di Rezzato per esplorare il disegno dal vero “en plein air”. Il corso approfondisce il disegno come dinamico strumento di osservazione, analisi e rielaborazione in chiave espressiva dell’ambiente che ci circonda.

La prima parte della giornata è dedicata ad una serie di attività guidate di disegno in natura. Con l’ausilio di una tavoletta da disegno, grafite e matite colorate si tracciano le forme e le textures dell'ambiente naturale. Attraverso la sperimentazione creativa individuale e di gruppo si esplora:

  • la qualità di diverse linee e la loro voce;
  • le potenzialità e i limiti di diversi materiali da disegno;
  • la differenza fra linee e superfici vicine e linee e superfici lontane;
  • la differenza fra linee ferme e in movimento;
  • dar forma a suggestioni invisibili all'occhio (sonore, di movimento, ...) attraverso il disegno.

Nella seconda parte della giornata si rientra nello spazio-atelier di PInAC, dove, dopo aver introdotto la tecnica del disegno a china, i partecipanti rielaborano gli schizzi sviluppati durante la mattina in un personale diario di viaggio disegnato che avrà la forma del libro d’artista a leporello. Accostando e sovrapponendo le immagini raccolte nascono significati inaspettati: la sequenzialità delle immagini racconta un viaggio nello spazio e, allo stesso tempo, all'interno di sè. 


Data: 4 aprile 2020

Orario: 10.00-13.00 / 14.30-17.00

Contributo di partecipazione: €60, inclusivo di tutti i materiali

Per info e prenotazioni: servizieducativi@pinac.it, 030-2792086  

Il corso sarà attivato al raggiungimento di un numero minimo di 12 partecipanti. 

In caso di maltempo le attività si svolgeranno all’interno dello spazio-atelier di PInAC. 


Elena Tognoli. Laureata in Illustrazione presso il Camberwell College of Art di Londra, si specializza presso l’Institute of Education (University College London) conseguendo un master in Art and Design in Education. Ha collaborato nell’ambito di progetti artistici ed educativi con varie istituzioni fra cui: la British Library, l’UNESCO, l’australiana Griffith University, Explora - Museo dei Bambini di Roma (Italia), il SESC (Brasile), Fondazione PInAC (Italia). La sua ricerca artistica esplora il rapporto fra figura e parola nel disegno e nel libro d’artista ed è stato esposto in Italia e all’estero. 

powered by (ORBITA)