Sentire con lo sguardo, vedere con i suoni

Corso completo (20 ore)

Un percorso laboratoriale sulla relazione creativa fra immagini, parole dette e scritte; sul repertorio delle tecniche del segno espressivo, di story-telling e poesia; e sull’apprendimento attivo come formazione continua dell’insegnante.

Durata: 20 ore (4 moduli da 5 ore. Ogni modulo si divide in 2 lezioni da 2.5 ore. E' possibile partecipare ai singoli moduli)


I modulo

Dal segno al disegno. A cura di Elena Tognoli

Si sperimenterà il segno come attività performativa e, attraverso esperienze individuali e di gruppo, si esploreranno le parti del corpo coinvolte nell'atto del disegnare. Utilizzando diversi materiali da disegno e materiali sperimentali, ogni parteciapnte elaborerà una tavolozza individuale di segni da impiegare nella realizzazione di disegni figurativi e astratti. 

 

II modulo

L'acquarello: racconti in trasparenza. A cura di Daniela Perani 

Si darà forma e colore a ciò che ci circonda attraverso la tecnica dell’acquerello che richiede prontezza d’esecuzione, non ammette ripensamenti né correzioni di colore. Le trasparenze, la naturale luminosità e le caratteristiche velature dell'acquerello ci permetteranno di giocare con il concetto di sovrapposizione creando “macchie” di colore ogni volta diverse. Si discuterà l'uso dell'acquarello e la narrazione per immagini nell'opera di diversi autori. 

 

III modulo

Haiku: scrivere e sentire nel tempo. A cura di Silvia Geroldi.

L'haiku è una forma poetica breve proveniente dal Giappone. Esploriamo le potenzialità espressive e multidisciplinari di questi temi sintetici attraverso la lettura di albi illustrati e componimenti classici giapponesi e italiani. Si creerà un piccolo taccuino espandibile in forma di leporello che ci accompagnerà nella vita quotidiana e nella scrittura creativa. 

 

IV modulo

La grammatica delle figure. A cura di Elena Turetti.

Come vengono al mondo le figure? E come vengono al mondo le parole? Diversamente. Capita però che negli albi illustrati, questi due mondi così diversi, si incontrino al momento giusto e nel posto giusto. Facciamo tesoro del loro insegnamento, del verso della loro narrazione, della loro musicalità, del loro non-senso e di tutto lo spazio che mettono tra una figura e la possibilità di narrarla per apprendere diversi modi di costruire una storia attraverso le figure e attraverso le parole. Da una selezione di albi illustrati e da una riflessione sulla costruzione di una sequenza narrativa per sole figure o per parole e figure impareremo ad immaginare una storia prima ancora che scriverla.


Contributo richiesto: € 200, comprensivo di tutti i materiali

Per info e prenotazioni: servizieducativi@pinac.it, 030-2792086 

Termine iscrizioni: 15 dicembre 2018

powered by (ORBITA)